Pensieri

Ho sempre tristezza quando leggo pensieri di sofferenza, di disagio, che quasi sempre nascondono un bisogno, una necessità a volte impellente. Contraria a quanto si dichiara.

Sopratutto quando invece vorrei condividere il mio tempo, questo tempo, quello che di incredibile mi succede, quello che sto vivendo. Magari per la prima volta nella mia seppur movimentata, credo come pochi, esistenza.

Mi verrebbe la voglia di urlarlo sotto un balcone, di stare mille ore al telefono, di cedere una parte della mia gioia, forse estemporanea, ma pur sempre tale, per far sorridere qualcun’altro.

È che in verità io non mi basto mai..che ho necessità animalesca di “vivere” gli altri. Magari per questo riesco ad essere accettato dove altri non riescono, a parlare ed intavolare dialoghi vincendo l’ipocrisia dell’ego, della presunzione.

Però mi chiedo come può abbattersi, rinunciare chi ha avuto la fortuna di ricevere dalla Dea bendata tutto. Bellezza, mozzafiato, intelligenza, sublime, generosità, perspicacia, amore, passione, sensi accesi come fari nella notte buia..

Quando si sbaglia una scelta, si deve avere forza e coraggio per rinnegarla anche se sconquassa la nostra micro realtà, a dispetto della vastità dell’universo. Quando ci si ostina a pensare con immagini precostituite, pregiudizi, senza concedere possibilità di rivalsa, quando non si lascia parlare il cuore o peggio lo sopprimiamo, rinunciamo ad una parte di noi stessi. Ho avuto il coraggio di affrontare le pene dell’inferno per cambiare, ho stravolto abitudini, amicizie, famiglie, professione, ma ora sono libero…

E sono disposto ad aiutare chi non è troppo lontano da questo bivio.

La vita è un progetto forse troppe volte distratto da eventi occasionali, da sogni rubati. Dovremmo imparare a comprendere, ad ascoltare, chi c’è sempre, ci sarà ancora, nonostante il dileggio, la diffamazione, le gesta ignobili, superando tutto con il sentimento e sorridendo al futuro, alla speranza.

E quello che faccio mi piace sempre più.

E quello che meriti è molto di più,

meriti giornate di sole, pelle arsa dal calore dei raggi e labbra baciate dal mare. Meriti chi si prenda cura di te e ti protegga dalle intemperie del tempo, quando la luce si affievolirà.

Perché noi non dobbiamo bastarci mai.

@Attilio


6 risposte a "Pensieri"

  1. Chi si crea confini e limiti lo fa per illudersi di stare al sicuro. Ma la vita è evoluzione e quindi cambiare è un gesto naturale e coraggioso. Hai avuto questa possibilità e hai fatto del bene a te stesso e agli altri. 😊

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...