Partire…verso un destino

“Vivere lontano da casa non è per tutti.

Devi avere un cuore grande, grande a sufficienza per far da valigia a tutto ciò che lasci:

gioie e dolori, amici e amori.

Questo bagaglio cardiaco che batte anche quando tocchi un suolo che non ti appartiene o quando sei steso su un materasso che non ha la tua forma e un cuscino scomodo, e guardi il soffitto chiedendoti dove stai andando.

Amici che non sono i tuoi, una città che non è tua.

Devi avere un cuore grande, così grande da far spazio a cose nuove.

Un cuore che a volte temi che altri si siano scordati, perché il presente ha preso il sopravvento nelle loro vite.

Un cuore grande, ma non troppo forte.

Allora è lì che si ferma un attimo.

Va in arresto, ti confonde e non sa più chi sei.

Così ti stendi sul materasso che ora ha subito un po’ il tuo peso, e il cuscino è più molle da una parte e ti chiedi chi stai diventando più che dove stai andando.

Perché quando parti, più che muoverti verso una destinazione, vai verso un destino, il TUO.”


31 risposte a "Partire…verso un destino"

    1. Per me è una sensazione ripetuta ma sempre nuova. Forse per questo non mi annoio. Metto alla prova me stesso. E forse mi aiuta a non ingrigire nella monotonia del tempo. Credo che molti non si rendano conto di essere “fermi” imprigionati dalla ripetitività degli eventi, e delle relazioni

      "Mi piace"

      1. Non vogliono…io mi auguro che i miei figli abbiano la volontà e la fortuna di non ‘immobilizzarsi’

        "Mi piace"

    1. Ahaha leggi Papa Francesco cosa ha scritto per la quaresima. Io non sono come sai un praticante, non so nemmeno se sono credente a dire il vero, non so nemmeno se apprezzo questo Papa ma alcune cose mi piacciono..anche io mi sento felice. Se penso ai ricordi quelli più recenti magari mi emoziono ancora ed il resto mi passa, sbiadisce, magari qualche lacrimuccia di commozione ci sta anche.

      Piace a 1 persona

    1. E che ne so..l’ho letta da qualche parte..che perdo il controllo..oggi ho incontrato per lavoro uno dei tanti Pres e che mi regala..l’ennesimo libro..nooooo!! Un onore però..

      Piace a 1 persona

    1. Ahaha proprio oggi ne parlavo con dei colleghi che non conoscono questo mio diletto, mi hanno guardato strano, mi sono preoccupato. Il blog praticamente non lo legge nessuno dei miei conoscenti

      Piace a 1 persona

    1. Grazie per la fiducia…a volte volare fa paura..anche con le ali. Ed io lo capisco..e forse certe volte condivido..ma vuoi mettere la follia di toccare il cielo e poi planare sulle onde del mare..dai vale qualcuno prezzo. Basta provare poi forse la paura svanisce e diventa passione e libertà e tanti pregiudizi forse realtà precostituite spariscono..con una meraviglia ed una sorpresa senza pari. Ma bisogna provare, tentare. Non restare fermi ad ascoltare se stessi

      Piace a 1 persona

  1. Solo così a volte si riesce a cambiare aria, trovare una strada nuova e conoscere il proprio destino. Non è un passo semplice ma spesso bisogna farlo per non rimanere immobilizzati in una vita che non piace e non soddisfa.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...